Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
29 giugno 2012 5 29 /06 /giugno /2012 14:05

Il monitor del tuo computer è completamente ricoperto di acari, polvere e grasso? Allora perchè non lo pulisci? Cosa aspetti? Hai paura di rovinarlo perchè l'hai pagato tanto? Non preoccuparti e fai una bella pulizia seguendo i consigli di questa guida.

 
  • 1
    Come Pulire Lo Schermo Del Pc
    Per prima cosa prendi un panno vecchio che sia morbido e per nulla ruvido. Deve essere molto delicato in modo da non rigare in alcun modo lo schermo. Se il tuo monitor è un vecchio CRT (lo riconosci subito dal retro molto grossolano) allora lo schermo è di vetro e puoi utilizzare i normali prodotti per la pulizia delle superfici vetrose. Se invece è un LCD questo non è più possibile.
  • 2
     
    Occorrente
    • Monitor PC
    • Panno morbido e levigato
    • Bomboletta ad aria compressa
    In questo caso, la soluzione più intelligente, è quella di rimuovere tutta la polvere presente al centro con un panno con le stesse caratteristiche descritte nel punto 1 e successivamente rimuovere lo sporco presente agli angoli e ai lati con una specifica bomboletta ad aria compressa che si può acquistare in ogni negozio di informatica. In questo modo si evita di rigare e/o rovinare lo schermo stesso. Quando pulisci il monitor con il panno stai molto attento a non premere con troppa forza, altrimenti rischierai di rompere qualche cristallo.  
  • 3 Ora che hai pulito il tuo monitor rispetta queste piccole regole: a) tieni il monitor lontano almeno 60 cm dal tuo volto: in questo modo eviterai di spruzzargli contro qualcosa di oleoso o corrosivo mentre mangi un piatto di pasta o bevi della Coca Cola; b) non toccare assolutamente il monitor con le mani sporche e pulisci il tuo monitor almeno una volta a settimana: in questo modo evitera
Condividi post
Repost0
2 maggio 2012 3 02 /05 /maggio /2012 07:55

Aggiornare i canali dei televisori Samsung è un'operazione veramente semplice. Per chi non ha voglia di spulciarsi il manuale, o per chi non conosce la lingua in cui è scritto, è possibile consultare questa guida in modo da capire come aggiornare (automaticamente e manualmente) la lista canali.

  • 1
    Come Aggiornare La Lista Canali Dei Televisori Samsung
    Una volta acceso il televisore, premi il pulsante "Menu" per accedere alla configurazione. Noterai subito la divisione della schermata in due sezioni. La sezione di sinistra (quella con i disegni e più stretta) indica le varie categorie, mentre la sezione di destra (quella più larga) contiene tutte le impostazioni relative alla categoria.
  • 2
     
    Con le frecce su e giù del telecomando, portati nella sezione "Canale" (quella con il disegno di una parabola) e conferma con "Ok". Ora hai due possibilità. Se desideri effettuare la memorizzazione manuale dei canali, seleziona la voce relativa. Ti saranno chieste le frequenze dei canali e tutte le altre informazioni classiche. Se invece vuoi fare la memorizzazione automatica (il televisore memorizzerà tutti i canali che riesce a trovare), seleziona la voce appropriata. In entrambi i casi, devi specificare se il canale che vuoi cercare trasmette in analogico o in digitale.
  • 3 Una volta selezionato ciò che ti interessa, non devi fare nient'altro che aspettare che i canali vengano memorizzati. Se hai fatto la memorizzazione automatica, noterai che i canali sono sistemati alla rinfusa. Per sistemarli in ordine, ti basta premere il pulsante "Ch List" sul telecomando, portarti sul canale che desideri spostare e premere "Tools". Verrà aperta una piccola finestra dalla quale puoi selezionare "Ordina" e spostarlo dove vuoi. Conferma con "Ok" per salvare l'impostazione.
Condividi post
Repost0
25 aprile 2012 3 25 /04 /aprile /2012 15:23

Gli snippet sono porzioni di codice il più delle volte estratti da una pagina web che è possibile conservare e riutilizzare quando servono in seguito su altre pagine. Utili per script specifici, intestazioni e piedi di pagina. Dreamweaver dispone già alcuni snippet predefiniti accessibili dalla Finestra File, già organizzati in categorie.

 
  • 1
    Come Creare, Riutilizzare, Modificare Ed Eliminare Uno Snippet
    Per creare uno snippet devi procedere come segue: Apri la finestra Snippet (Finestra > Snippet). In vista Codice, si evidenzia la porzione di codice che deve essere trasformata in uno snippet. Clicca nell'icona Nuovo Snippet presente nella parte bassa della finestra Snippet. Nella finestra di dialogo che si aprirà devi dare un nome allo snippet ed un testo. Scegli il tipo di snippet (di solito Applica alla selezione).
  • 2
     
    Occorrente
    • Dreamweaver
    Scegli il tipo di anteprima che sarà visualizzata nella finestra Snippet tra Progettazione o Codice. Anteprima Progettazione: Esegue il rendering del codice e lo visualizza nel riquadro di anteprima del pannello Snippet. Anteprima Codice: Visualizza il codice nel pannello di anteprima. Dai la conferma premendo Ok. Quando hai terminato la procedura, lo snippet creato verrà inserito nella lista di quelli già presenti nella finestra Snippet.
  • 3 Per riutilizzare uno snippet precedentemente creato o inserirne uno di quelli già predefiniti di Dreamweaver devi procedere così: dopo aver aperto la pagina web dove inserire lo snippet devi impostare il punto in cui inserirlo facendo clic (a scelta, in vista Codice o Progettazione). Si aprirà la finestra Snipper (finestra > snippet) e fai doppio clic sullo snippet prescelto. Lo snippet verrà inserito nella pagina. Per modificare o eliminare uno snippet devi selezionare uno snippet dal pannello Snippet e poi fai clic sul pulsante Modifica snippet o sul pulsante Elimina nella parte inferiore del pannello medesimo.
Condividi post
Repost0
18 aprile 2012 3 18 /04 /aprile /2012 22:01

Webcam Toy è un servizio online che offre la possibilità di scattare foto con la webcam del PC applicando degli effetti speciali molto divertenti. Il servizio non richiede alcuna registrazione né installazione di software sul computer ed è del tutto gratuito. Potrete poi facilmente condividere il vostro lavoro sui vari social network.

 
  • 1 Dal sito http://neave.com/it/webcam/ premete il pulsante Pronto? Sorridi! che trovate in mezzo alla pagina. Accederete alla macchina fotografica virtuale e dovrete dare al sito il consenso all'utilizzo della vostra webcam premendo Consenti. Una volta che la ripresa webcam sarà visualizzata sullo schermo dovrete solamente mettervi in posa e cliccare sull'icona a forma di macchina fotografica. Lo scatto avverrà dopo il countdown di tre secondi.
  • 2
     
    Se volete fare una foto aggiungendo degli effetti speciali dovrete prima cliccare la voce Normale e scegliere dalle anteprime quella con l'effetto speciale che più vi piace. Il lato positivo è che le anteprime sono in tempo reale. Troverete tantissimi effetti che potrete scorrere semplicemente usando le frecce su e giù. Una volta scelto l'effetto non vi resterà altro da fare che clicca sull'icona a forma di macchina fotografica per scattare la foto.
  • Leggi anche: Come scattare foto divertenti con Cameroid (CLICCA QUI)
  • 3 Dopo lo scatto visualizzerete l'anteprima al centrodello schermo. Premendo su Scarica potrete scaricare la fotografia in formato JPG sul vostro PC mentre premendo una delle icone riportante il simbolo del social network di vostro gradimento condividerete su di esso la vostra foto. Se utilizzate il browser Google Chrome potete aggiungere un collegamento al sito semplicemente collegandovi a questo link https://chrome.google.com/webstore/detail/lfbgimoladefibpklnfmkpknadbklade?hl=it# e premere Aggiungi.
Condividi post
Repost0
18 aprile 2012 3 18 /04 /aprile /2012 10:23
  • 1 Un ottimo programam per migliorare la qualità dei video è Avidemux. Se ancora non l'avete installato sul PC collegatevi al sito http://avidemux.sourceforge.net/download.html per scaricarlo gratuitamente. Una volta effettuato il download premete su avidemux_2.5_r7200_win32.exe per avviare la classica procedura di installazione. Seguite le indicazioni della guida e una volta terminata l'installazione avviate il programma.
  • 2
     
    Nella pagina principale selezionate da l menu in alto l'icona a forma di cartella blu per caricare il video da migliorare. Dal menua a tendina Video impostate il formato che preferite per salvare il video modificato come ad esempio MPEG-4 ASP (Xvid). Sempre dal menu Video selezionate la voce Filter per scegliere tra i vari filtri disponibili quelli da applicare. Quelli più efficaci li trovate alla sezione Noise.
  • Leggi anche: come editare un video con Avidemux (CLICCA QUI)
  • 3 Scegliete il filtro da applicare fra Mplayer denoise3d, FluxSmooth e Temporal Cleaner, fate click su di esso per impostarlo secondo le vostre necessità e premete quindi Preview per visualizzare l'anteprima del video con i filtri applicati. Una volta verificato che le migliori apportate siano per voi accettabili premete Close. Tornerete alla schermata principale di Avidemux dove potrete salvare il video premendo dal menu File prima Save e poi Save Video. Scegliete la cartella in cui salvare il video, attribuitegli un nome e premete Salva.
Condividi post
Repost0
17 aprile 2012 2 17 /04 /aprile /2012 07:52

Minimise Me è un servizio on-line che offre la possibilità di creare una emoticon personalizzata per Messenger. Il bello è che potete definire tutti i dettagli come forma e colore del viso, il colore degli occhi, il taglio di capelli e anche i vari accessori. Il servizio è gratuito e una volta creata l'emoticon potrà essere installata su Messenger in pochissimi secondi.

 
  • 1 Dal sito http://www.messengerplayground.co.uk/ premete il tasto Create a character per aprire una nuova area di lavoro. Cominciate a creare la tipologia del viso da attribuire alla vostra emoticon premendo su Head. Scegliete tra le varie tipologie disponibili. Se non vi soddisfano potete trovarne altre cliccando la voce Next. Una volta individuato il viso che vi piace premete su di esso per applicarlo e per variarne eventualmente il colore.
  • 2 Passate ora alla personalizzazione degli altri dettagli. Premete la voce Eyes per applicare gli occhi all'emoticon. Effettuate la stessa cosa con tutte le altre voci dell'elenco fino a completare in modo definito e quanto più dettagliato la vostra emoticon. Una volta soddisfatti del lavoro scaricatela sul computer premendo il tasto Preview & download your character. Si aprirà una nuova pagina da cui dovrete selezionare Download your character.
  • 3 Collegatevi ora a Windows Live Messenger inserendo i vostri dati di account e cliccate due volte sul file scaricato per installarlo. Nella nuova finestra premete su Next, togliete la spunta dalle due voci che vi trovate e premete su I agree e quindi nuovamente su Next. Troverete la vostra emoticons con diverse espressioni del viso nella lista delle emoticons disponibili. Potete creare tutte le faccine che volete, ispirandovi a voi stessi, amici o personaggi famosi.
Condividi post
Repost0
13 marzo 2012 2 13 /03 /marzo /2012 12:27
Le Scuole Guida, si sa, sono costose e non tutti possono permettersi di pagare circa 500 € per un corso che dura più o meno 30 ore. È possibile, con un po' di impegno, studiare autonomamente e sostenere l'esame direttamente alla Motorizzazione Civile, pagando solo le tasse allo Stato.
 
  • 1
    Come Sostenere L'Esame Per La Patente Senza Frequentare La Scuola Guida
    Sostenere un esame da privatista presso la Motorizzazione Civile può risultare molto vantaggioso, senza grosse difficoltà e spese, purché tu sia in grado di prepararti. Innanzitutto, devi recarti presso la sede della Motorizzazione Civile più vicina a te e chiedere tutti i documenti da compilare e i bollettini da pagare. Una volta fatto questo, sei pronto a passare allo studio teorico.
  • 2
     
    Per prima cosa, avrai bisogno di un libro dal quale seguire la teoria del corso. Il libro è reperibile facilmente, anche nei grandi magazzini o su Internet, ed ha costi variabili ma comunque contenuti. Eventualmente, per la tua preparazione prettamente teorica, puoi fare affidamento anche al Codice della Strada (vedi link in basso).
  • 3 La compilazione di numerose schede ti aiuterà a capire dove hai lacune e dove invece sei più ferrato. Attraverso la loro compilazione, soprattutto, potrai capire se sei abbastanza preparato da commettere meno di 4 errori all'esame ufficiale. Hai bisogno, quindi, di un programma, di un libro o di un sito, che ti consenta di svolgere i Fac-Simile delle Schede Ministeriali. Come per il libro di teoria, puoi reperire anche quello dei quiz molto facilmente. Per questo, ti consiglio di sfruttare le valide alternative gratuite (specialmente online), proposte nei siti che ti segnalerò in seguito.
  • 4 Il costo totale dei versamenti, delle visite mediche e delle tasse si aggira intorno agli 80 € (contro i circa 500 delle Scuole Guida). Preparandoti da solo risparmierai un bel po' di soldi (circa 420 €)! Sostenere l'esame da privatista non è gratis, quindi, ma di sicuro riduce notevolmente le spese a tuo carico.
Condividi post
Repost0
24 febbraio 2012 5 24 /02 /febbraio /2012 07:50

 

 

Quando ti sei registrato su Facebook hai utilizzato un nome utente buffo e/o bizzarro ed ora ti vergogni a dare l’indirizzo del tuo profilo ad amici e colleghi che te lo chiedono? Vorresti poter rimediare alla situazione, cambiando l’indirizzo della tua pagina Facebook, senza doverti registrare nuovamente sul social network e dover creare un nuovo profilo? Puoi.

Evidentemente non sai ancora come modificare l’URL di Facebook del profilo, ma posso assicurarti che questa possibilità esiste, è una funzione prevista dallo stesso Facebook e bastano una manciata di click per portare tutto in porto. Ancora non ci credi? Beh, prova a seguire queste indicazioni e poi ne riparliamo. 

 

Tutto quello che devi fare per modificare l’URL di Facebook del profilo è collegarti a Facebook utilizzando il tuo account e recarti nelle impostazioni del tuo profilo, cliccando sul pulsante Account (in alto a destra) e selezionando la voce Impostazioni account dal menu che compare.

Nella pagina che si apre, accertati che sia evidenziata la scheda Impostazioni (se non lo è, cliccaci sopra) e clicca sulla voce modifica che trovi di fronte alla dicitura Nome Utente per aprire il pannello di modifica del nome utente (ossia il nome che compare nell’indirizzo della tua pagina Facebook).

Per modificare l’URL di Facebook del profilo, digita il nuovo nome utente che vuoi utilizzare nel campo di testo comparso sotto la voce Nome utente e clicca sul pulsante Verifica disponibilità per accertarti che l’username che hai scelto non sia già in uso da un altro utente.

Se il nome utente è disponibile, Facebook ti avvertirà che cambiandolo avrai anche un nuovo indirizzo di posta elettronica “@facebook.com” e che dopo la modifica non potrai cambiare il tuo username un’altra volta. Se sei d’accordo con queste condizioni, clicca su Conferma e le modifiche saranno applicate in maniera istantanea.

Ecco fatto! Ora torna pure con il petto gonfio in aula o in ufficio e spargi bigliettini da visita con il tuo nuovo indirizzo su Facebook. Farai un figurone!

Condividi post
Repost0
11 dicembre 2011 7 11 /12 /dicembre /2011 22:17

Il questionario del censimento 2011,  servirà a scattare una fotografia dell'Italia, capire quanti siamo ma anche come sono composte le singole famiglie, quanto è il reddito medio o quali sono le abitudini. Già altre 14 volte gli italiani hanno risposto a domande di questo tipo, ma è la prima volta che si potrà fare on line. A partire dal 9 ottobre, utilizzando una password stampata sulla prima pagina del questionario, si potrà rispondere tramite l'apposito sito dell'Istat attivo dall'8 ottobre. Oppure si può continuare a utilizzare il modello cartaceo da consegnare agli uffici postali o nei centri di raccolta designati dal Comune. Secondo le stime dell'Istat verranno coinvolte 25 milioni di famiglie per un totale di 60 milioni di persone, sulla base dei dati anagrafici 2010: un lavoro che coinvolgerà 60mila rilevatori (prima erano 100mila: la riduzione è da attribuire all’evoluzione tecnologica) e 8mila uffici censimento, oltre a comuni e prefetture. Una macchina organizzativa non da poco, quindi, che costerà  590mila euro, ovvero 10 euro per abitante (per fare un confronto: il censimento Usa costa 34,4 euro pro capite, quello in Gran Bretagna 8,7 euro).

Ma a cosa serve un censimento? I dati raccolti servono per definire i cambiamenti in atto nel Paese e orientare le politiche economiche, sociali ed ambientali. Rispondere è obbligatorio, come prevede l’art. 7 del decreto legislativo 322/1989, ma si può  non rispondere alle domande su dati sensibili, ovvero ai quesiti sulle difficoltà incontrate nello svolgere alcune attività della vita quotidiana a causa di problemi di salute. Per compilare il questionario c'è tempo fino al 20 novembre: le informazioni fornite vengono tutelate dalla privacy (legge n. 196 del 2003) e dal cosiddetto "segreto statistico", ovvero dall'obbligo alla segretezza per chi elabora i questionari e i suoi risultati. Gli italiani rispondono a questo appello ogni 10 anni ed è sulla base delle risposte date che, per esempio, vengono ripartiti i seggi nelle elezioni, si determina la necessità di ospedali, farmacie e servizi sanitari, viene valutata la differenza tra un territorio all'altro. Il censimento delle abitazioni, incluso nel questionario, è utile alla protezione civile per valutare i rischi sismici o per predisporre i piani di evacuazione in caso di emergenza. Insomma, si gettano così le basi per tutte le ricerche statistiche.

Ambiente e tecnologia. Sono i due ambiti in cui per la prima volta indaga il questionario, che presenta quesiti sul tipo di combustibile o energia usati per il riscaldamento, l'eventuale presenza di impianti a energia rinnovabile o di aria condizionata, ma anche sulla disponibilità di cellulari e connessioni internet. Le versioni del questionario sono due: quella completa, con 84 quesiti, che viene inviata nei Comuni di minori dimensioni e a un campione di famiglie per i Comuni più grandi, mentre tutti gli altri ricevono la versione ridotta, con 35 domande. Per chi ha dubbi l'Istat ha messo a disposizione un numero verde (800-069-701), attivo dal 1° ottobre e nelle città più grandi vengono attivati i Census point, dove si possono chiedere informazioni. Inoltre è possibile avere informazioni sul censimento sulle pagine Istat dei social network (Twitter, YouTube, SlideShare).

Le scadenze. I questionari arriveranno nelle case entro il 22 ottobre (se qualcuno ancora non l’avesse ricevuto, quindi, non si preoccupi) e deve essere restituito compilato (o compilato sul web) entro il 22 novembre. Tra il 21 novembre e il 29 febbraio 2012 i Comuni inviano i rilevatori per recuperare questionari non restituiti, rilevare le famiglie non presenti nelle liste anagrafiche e le convivenze (ospedali, alberghi, conventi, etc.), gli edifici e le abitazioni non occupate. A partire dalla fine di marzo 2012 si avranno i primi risultati, ma è solo nel 2014 che saranno concluse le statistiche.

Condividi post
Repost0
11 dicembre 2011 7 11 /12 /dicembre /2011 22:06

Biografia

Infanzia

Figlia della psicoterapeuta ed ex-modella tedesca Nena von Schlebrügge - già moglie di Timothy Leary, nata in Messico da padre tedesco e da madre svedese - e del celebre professore statunitense Robert Thurman - uno dei massimi esperti mondiali di buddhismo, autore e traduttore di numerosi libri sul buddhismo tibetano - la Thurman è cresciuta con i suoi tre fratelli, Dechen, Ganden e Mipam. Il suo secondo nome, Karuna, significa "compassione", "misericordia" nel Buddhismo Mahāyāna. Durante gli anni trascorsi alla scuola media, Uma viene spesso emarginata dai coetanei, che la prendono in giro per il suo carattere anticonformista e la sua fantasia spesso non apprezzata. Ha frequentato la Professional Children's School di New York City, ma all'età di 15 anni, dopo aver partecipato a una recita scolastica in cui interpretava un fantasma, decide di intraprendere la carriera di attrice e abbandona i banchi di scuola (per mantenersi all'inizio lavorava come modella e indossatrice).

Esordi 

Il suo esordio avviene nel 1987 nel film, rivelatosi poi un flop, Laura. Presta anche la voce al film di Hayao Miyazaki, Nausicaä della terra del vento. Il successo arriva l'anno successivo con il film La grande promessa e con Le relazioni pericolose di Stephen Frears, girato insieme a John Malkovich, Glenn Close e Michelle Pfeiffer ed un giovanissimo Keanu Reeves.

Carriera 

La sua carriera prosegue al fianco di Gus Van Sant, che la sceglie come protagonista per il surreale e nostalgico Cowgirl - Il nuovo sesso, pellicola tratta da un celebre romanzo di Tom Robbins. Il film, nonostante l'originalità e la scelta degli attori, si rivelò un disastro al festival di Venezia del 1993 e venne riproposto da Van Sant l'anno successivo, rimontato e con una dedica a River Phoenix, morto tragicamente nel frattempo. Nel corso dei primi anni novanta l'attrice si cimenterà anche in ruoli meno grotteschi e più biografici (la sensuale moglie lesbica di Henry Miller nel cupo Henry e June, di Philip Kaufman, con Maria De Medeiros e Fred Ward), comici (la deliziosa ragazza contesa da Robert De Niro e Bill Murray ne Lo sbirro, il boss e la bionda), noir (la misteriosa protagonista de Gli occhi del delitto, con Andy Garcia, la sorella di Kim Basinger in Analisi Finale). Sarà anche un'originale e spavalda lady Marian nel film Robin Hood - la leggenda, del 1991, battuto dal kolossal di Kevin Costner, uscito lo stesso anno.

Nel 1994 ottiene il ruolo che vale la carriera, interpreta la viziata e sexy Mia Wallace nel film cult Pulp Fiction di Quentin Tarantino, ruolo che le frutta una nomination al premio Oscar come "miglior attrice non protagonista" e la vittoria all'MTV Movie Awards.

Uma Thurman al Festival di Cannes 2001

Nella seconda metà degli anni 90 interpreta il ruolo della bellissima Poison Ivy, antagonista spietata nel film Batman e Robin di Joel Schumacher (che la definisce una delle donne più belle del mondo) accanto a George Clooney e Arnold Schwarzenegger, la scienziata innamorata di Ethan Hawke in Gattaca - La porta dell'universo (entrambi i film sono del 1997) e ancora un'intensa Fantine nel settimo adattamento cinematografico de I miserabili, una pettegola e pericolosa giornalista in Un mese al lago, accanto a Vanessa Redgrave e Alessandro Gassmann e l'agente segreto di The Avengers - Agenti speciali con Ralph Fiennes e Sean Connery.

Con Tarantino, del quale è grande amica e "musa ispiratrice", realizza un nuovo film nel 2003, Kill Bill. I due raccontano che mentre giravano le scene di Pulp Fiction, nel 1994, parlavano spesso tra di loro della sceneggiatura di questo film. Si trovarono perfino a parlare del carattere che avrebbe dovuto avere The Bride, la sposa protagonista della pellicola, mentre erano seduti sul tavolo del drive-in anni cinquanta dove Uma e John Travolta, recitando i rispettivi ruoli, ballano scimmiottando i passi resi famosi in tutto il mondo da La febbre del sabato sera. Quentin aveva pensato al personaggio della sposa proprio sul carattere e l'aspetto di Uma.

Dopo il grande successo di Kill Bill, affiancherà nuovamente John Travolta in Be Cool, di F. Gary Gray, sarà accanto a Meryl Streep in Prime, di Ben Younger e a Nathan lane e Matthew Broderick nella coloratissima commedia musicale The Producers - Una gaia commedia neonazista di Susan Stroman, da un soggetto di Mel Brooks. Continua la sua carriera nella commedia romantica con La mia super ex-ragazza di Ivan Reitman nel 2006 e l'anno successivo interpreta l'insolito ruolo di Diana nel misterioso dramma psicologico Davanti agli occhi diretta da Vadim Perelman. Con Un marito di troppo di Griffin Dunne e Motherhood - Il bello di essere mamma, prosegue la sua carriera nella commedia.

Nel 2004 ha prestato la voce ad un personaggio dell'anime di Hayao Miyazaki Nausicaä della Valle del Vento (1984) nel doppiaggio curato dalla Disney.

Dal 2008 è impegnata anche in ambito pubblicitario: Lo stesso anno interpreta vari spot per Mediaset Premium, accanto a Hugh Laurie e Zlatan Ibrahimović. E' testimonial dello slogan promozionale intitolato Mission Zero. Nel 2010 è la testimonial dello spot Alfa Romeo Giulietta e nel 2011 è testimonial della Schweppes.

Ad ottobre 2009 compare sulla copertina di W, fotografata da Steven Klein.

Nel 2011 è membro della giuria del Festival di Cannes 2011. A luglio 2011 sono previste le riprese del film Savages, diretto da Oliver Stone, dove Uma Thurman avrà il ruolo da protagonista femminile. Interpreterà una madre combattiva che lotta per riavere la figlia sequestrata da spacciatori di droga. Il film sarà il terzo interpretato in coppia con John Travolta, dopo Pulp Fiction (1994) e Be cool (2005).

Vita privata

Uma è stata sposata con Gary Oldman dal 1990 al 1992, e con Ethan Hawke dal 1998 al 2005: la coppia ha avuto due figli: una bimba, Maya Ray (8 luglio 1998) e Levon Roan (15 gennaio 2002).

Si sarebbe dovuta sposare nell'estate del 2007 con André Balazs, imprenditore alberghiero di New York, ma la loro storia dopo tre anni di fidanzamento, per reciproche incomprensioni, si è conclusa.

Filmografia

Attrice
Cinema
Televisione 
Spot televisivi 
Produttrice 

Premi e nomination 

Golden Globes 2005 - nomination miglior attrice in un film drammatico per Kill Bill - Volume 2 di Quentin Tarantino;

Golden Globes 2004 - nomination miglior attrice per il film Kill Bill - Volume 1 di Quentin Tarantino;

Golden Globes 2003 - premio miglior attrice miniserie o film tv per il film Gli occhi della vita di Mira Nair;

Golden Globes 1995 - nomination miglior attrice non protagonista per il film Pulp Fiction di Quentin Tarantino;

MTV Movie Awards 1994 - premio

Premio Oscar 1994 - nomination miglior attrice non protagonista per il film Pulp Fiction di Quentin Tarantino.

Doppiatrici italiane

Condividi post
Repost0