Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
6 dicembre 2011 2 06 /12 /dicembre /2011 20:19

Il telescopio spaziale più in voga del momento ha identificato con certezza un gemello della Terra. Un nuovo pianeta esterno al Sistema Solare, dotato delle caratteristiche ideali per ospitare la vita

Roma - La nuova, potenzialmente sensazionale scoperta del telescopio spaziale Kepler si chiama Kepler-22b, un esopianeta con caratteristiche molto simili alla Terra per quanto riguarda la massa e (soprattutto) la distanza rispetto alla stella attorno a cui esso orbita. Kepler-22b è la prima "super-Terra" di cui viene confermata l'esistenza, dicono gli scienziati NASA.

Già osservato in passato, l'esopianeta si trova a circa 600 anni luce di distanza dalla Terra, è 2,4 volte più grande in quanto a dimensioni e orbita una stella che è molto simile al Sole anche se più piccola e fredda. Kepler-22b compie un'orbita completa attorno al suo "Sole" in 290 giorni, e si trova esattamente al centro della cosiddetta "zona abitabile": la distanza necessaria affinché possa esserci la formazione dell'acqua e potenzialmente anche della vita.



    I ricercatori stimano che la temperatura sulla superficie di Kepler-22b sia di circa 21 gradi: estremamente confortevole dal punto di vista della specie umana. Sempre che l'esopianeta abbia una superficie rocciosa piuttosto che gassosa, visto che al momento non è possibile verificare o fare ipotesi a riguardo.

    I responsabili del progetto hanno raggiunto la certezza in merito all'esistenza e alle caratteristiche di Kepler-22b dopo averlo osservato per ben tre volte durante il passaggio davanti alla sua stella. In attesa di verificare le altre caratteristiche dell'esopianeta, la compagnia aerea low-cost Ryanair ha ben deciso di farsi pubblicità organizzando viaggi economici verso l'aeroporto britannico di Luton, distante "appena" 600 anni luce dalla nuova destinazione galattica da raggiungere comodamente con un apposita navetta-bus.

    Condividi post
    Repost0
    1 novembre 2011 2 01 /11 /novembre /2011 21:03

    Importare le foto dal vostro Mac o PC utilizzando iTunes.

    Ci sono diversi metodi per prendere una vostra foto dal vostro Mac e portarla all’interno del vostro iPhone, utilizzando diversi programmi quali ad esempio iPhoto. Io in questo esempio vi voglio mostrare il metodo più “nativo” e sicuramente più valido per chi non usa iPhoto, per chi vuole avere padronanza completa sulle proprio immagini (dove si trovano nel nostro computer.. ecc.).

     

    La prima cosa da fare è raccogliere le vostre immagini in una cartella come quella che vedete qui sopra in foto. Io ho deciso di mettere tutte le mie foto all’interno della cartella “Fotopanoramiche” che a sua volta si trova all’interno della cartella più generica “foto iPhone” la quale si trova dentro la cartella “iPhone and Go”.

    Ora collegate il vostro iPhone al computer e aspettate che si carichi il vostro iTunes. Quando appare sulla barra laterale l’indicatore del vostro iPhone premeteci sopra e portatevi poi dentro la cartella “foto” come da immagine:

    Come potete vedere da questa finestra una prima selezione va posta su “sincronizza foto da:” e va selezionata la cartella dove sono contenute le vostre foto. Io ho selezionato “foto iphone” dove all’interno ci saranno tutte le diverse cartelle che ho preparato per le diverse categorie compresa quella “fotopanoramiche” usata per l’esempio.

    Ora si puo decidere quali cartelle selezionare all’interno e io ho messo il segno di spunta su “Fotopanoramiche”. Finita l’operazione basterà premere il tasto “sincronizza” e le foto andranno automaticamente inserite all’interno dell’iPhone divise per nome cartelle come avete fatto per il vostro Mac.

    Esportare le vostre foto dell’iPhone sul Mac o PC.

    Come ormai abbiamo capito per compiere una delle qualsiasi operazioni di trasferimento come musica foto o video si pensa subito al programma iTunes. In questo caso invece la cosa non e’ cosi: per esportare le foto fatto con il nostro iPhone si usano programmi diversi.

    Come detto per le importazioni di prima anche in questo caso le soluzioni sono diverse con la possibilita’ di utilizzare diversi programmi. Io vi mostrerò come prima la strada più “naturale” e sicura per avere un controllo su cosa esattamente succede e dove vadano a finire le immagini.

    Con il Mac dobbiamo collegare il nostro iPhone al computer e selezionare il programma “Acquisizione immagine” messo già a disposizione dal sistema MAC OSX.

    Il programma ci richiede in quale cartella scaricare le immagini “Scarica in” che tipo di comando automatico utilizzare (ad esempio un ridimensionamento delle immagini).. e la possibilita’ di configurare delle opzioni particolari ed eventualmente di selezionare solo parte delle immagini da scaricare come da foto seguente “Scarica alcune…”

    Per il sistema PC invece, una volta collegato il vostro iPhone si aprirà una finestra di gestione dei contenuti. Dovrete selezionare il programma di immagini in dotazione nel vostro computer (o semplicemente esplorare la cartella dei contenuti iPhone) e scaricare su apposita cartella da indicare (come l’esempio per il Mac) il contenuto della memoria del nostro iPhone.

    Condividi post
    Repost0
    1 novembre 2011 2 01 /11 /novembre /2011 21:00


    Per cambiare la password su Facebook, basta seguire la seguente procedura :

    • 1- Accedere a Facebook
    • 2- Cliccare su "Impostazioni account" in alto a destra
    • 3- Cliccare su "Modifica" nella sezione "Password".
    • 4- Cambiare la password
    Condividi post
    Repost0
    23 ottobre 2011 7 23 /10 /ottobre /2011 22:56



    Facebook consente agli utenti di caricare foto e creare un album fotografico personale delle proprie foto digitali. Le foto sono organizzate in uno o più album personali, da condividere con i propri amici. Ogni foto può essere corredata da una breve didascalia descrittiva dell'autore e dai commenti lasciati dagli utenti. In altri termini, ogni singola foto si trasforma in una sorta di forum tematico di un evento o di un ricordo fotografico con i propri amici. E' anche possibile "taggare" le persone ritratte in ogni singola foto, inserendo il nome della persona in coincidenza del suo volto ed eventualmente il suo nick name su Facebook. In questa pagina impariamo a caricare una foto su Facebook

    Caricare foto su Facebook

    Il primo passo da compiere per caricare una foto su Facebook è cliccare sulla voce "Foto", posta generalmente a sinistra nella propria home page personale su Facebook.

    foto facebook

    Cliccare su "Caricare foto"

    Nella pagina seguente Facebook visualizza tre distinte possibilità: caricare una foto dal proprio computer, scattare una foto istantanea dalla webcam del computer o creare un album fotografico.

    caricare foto su Facebook

    Cliccate sulla prima opzione, "Carica una foto", per visualizzare il modulo di caricamento dell'immagine dal vostro computer.

    Cercare la foto da caricare su Facebook

    Tramite il pulsante "Sfoglia" è possibile cercare la foto da caricare (upload) tra quelle memorizzate nel computer di casa. Il formato consentito delle foto è JPG, GIF, PNG.

    caricare una foto su Facebook dal computer

    Selezionate la foto da caricare cliccando sulla stessa. E' anche possibile scrivere il nome e l'indirizzo dell'immagine direttamente nel campo di caricamento della foto. Per ultimare l'operazione di upload e caricare la foto su Facebook, cliccate sul pulsante "Condividi"

    Visualizzare la foto caricata

    Il caricamento è avvenuto correttamente. La foto è stata caricata e aggiunta alla vostra bacheca personale. Potete abbinarla ad un album fotografico o aggiungere una breve nota personale della foto.I vostri amici vedranno la foto in anteprima sulla loro bacheca sotto forma di aggiornamento del vostro profilo (es. "l'utente X ha caricato una nuovo foto").

    Condividi post
    Repost0
    22 ottobre 2011 6 22 /10 /ottobre /2011 15:27

    Quante volte ti è capitato di desiderare di bloccare un utente su Facbook? Bene in questa guida troverai le indicaziooni per farlo:

    Innanzitutto devi andare in "impostazioni" in alto a destra, quindi clicca su impostazioni sulla privacy; una volta aperta la pagina in basso c'è il blocca persone: inserisci il nome della persona e premi blocca!

    Il gioco è fatto la persona bloccata non vi darà più fastidio.

    Condividi post
    Repost0
    10 ottobre 2011 1 10 /10 /ottobre /2011 20:29

     

    • 1
      Va ricordato innanzi tempo che avere un nome e un cognome è un diritto inviolabile spettante ad ogni individuo, diritto sancito e tutelato dalla costituzione. Bisogna convenire però che alcuni nomi e cognomi possono risultare veramente strambi, come quello magari del tuo amico, che peraltro non rappresenterebbe affatto il solo e unico caso.
    • 2
      Basterà spulciare per un attimo un elenco telefonico per rendersi conto di quanti cognomi possono ritenersi tali. Le persone che ne sono detentrici sono tentate di cambiarli, ma, a volte, sia per pigrizia che per mancanza di conoscenza della procedura da seguire, abbandonano l’idea o rimandano ad altra data.
    • 3
      Riportiamo quanto si legge nel regolamento attualmente in vigore dello stato civile, ossia nel d.p.r, riportante il numero 396. In esso è detto espressamente che chiunque voglia cambiare il nome o il cognome perché lo ritiene inadatto, può farne domanda.
    • 4
      Ovviamente la domanda da produrre non potrà che avere carattere di eccezionalità. A tale fine essa andrà documentata e giustificata da motivazioni legittime, tali da meritare di essere prese in considerazione da chi di dovere.
    • 5
      Sempre nel decreto ultimo scorso viene detto che il richiedente, nel formulare l’istanza di attribuzione di un nuovo cognome o nome, non potrà far riferimento per nessuna ragione a quelli che hanno una appartenenza storica importante e che quindi sono categoricamente da escludere.
    • 6
      E sempre in materia di esclusione rientrano anche quei cognomi che possono spingere chiunque l’ascolti ad un’associazione di appartenenza del richiedente a famiglie illustri o magari particolarmente conosciute.
    • 7
      Ma al di là di questi divieti va sottolineato che, proprio grazie al decreto di cui si diceva innanzi, la procedura per richiedere un cambio di nome e cognome, demandata alle prefetture, risulta al momento di gran lunga semplificata, o, per meglio dire, snellita al massimo.
    • 8
      Volendo fare un rapporto col passato, si può asserire che attualmente sui cittadini non gravano più gli innumerevoli disagi e le difficoltà di cambio cognome che si segnalavano una volta. Ma esplicitiamone la procedura più nei dettagli, cominciando dalla domanda : “cosa fare per avere diritto al cambio?”
    • 9
      La risposta è molto semplice. Basterà formulare una richiesta scritta al prefetto della provincia in cui si ha la residenza o nella circoscrizione dove è situato l’ufficio dello stato civile, presso il quale è possibile trovare in giacenza il proprio atto di nascita.
    • 10
      Il soggetto interessato dovrà scrivere la domanda in presenza di un dipendente della prefettura, di una persona cioè che è stata designata a riceverla. Alla stessa maniera deve comportarsi anche il soggetto che è stato delegato, che abbia con sè la fotocopia di un documento d’identità del richiedente.
    • 11
      Tuttavia ciò non toglie che l’istanza potrà essere inviata anche per posta ordinaria, unitamente a una copia fotostatica del documento di identità del soggetto interessato. In essa devono essere riportate le complete generalità del richiedente, nonché la dichiarazione di essere in possesso della cittadinanza italiana.
    • 12
      Qualsiasi soggetto maggiorenne che faccia richiesta di cambio cognome o nome dovrà produrre una domanda in bollo di 14,62 euro. La stessa andrà indirizzata alla prefettura secondo uno schema classico che riporti il nome e cognome dell’interessato,…. ….
    • 13
      E ancora…. Il luogo e la data di nascita, la residenza e il codice fiscale. Insomma è necessario fornire tutte le generalità di rito che vengono riportate in qualsiasi altra domanda formale che viene comunemente compilata.
    • 14
      Effettuato questo, si può formulare la richiesta di sostituzione del proprio attuale cognome con uno nuovo, scelto dal soggetto interessato. E’ d’uopo ricordarsi della necessità di esplicitare le motivazioni eccezionali e significative per cui detto cambiamento viene richiesto.
    • 15
      Eventualmente, se in possesso, sarebbe bene aggiungere una documentazione utile a supportare concretamente le motivazioni addotte. A conclusione dell’istanza il dichiarante dovrà apporre in calce la data e la firma.
    • 16
      Prima di essere spedita, bisogna ricordarsi di corredare la richiesta con lo stato di famiglia, nonché con l’autocertificazione della propria residenza e con la dichiarazione di assenso di tutti quei soggetti che possono risultare cointeressati al cambio (qualora ce ne siano).
    • 17
      Se la richiesta di cambio riguarda un minore, la domanda in bollo da 14,62 euro dovrà essere sottoscritta da entrambi i genitori o da qualsiasi altra persona che eserciti sul minore la potestà genitoriale.
    • 18
      Una volta che il tutto sarà pervenuto al prefetto, questi provvederà a svolgere quanto gli compete. Se la richiesta prodotta dall’interessato sarà ritenuta meritevole di accoglimento, è ovvio che sarà presa nella dovuta considerazione.
    • 19
      A tal proposito il prefetto emetterà un decreto che darà assenso al richiedente di effettuare l’affissione di un avviso, che riassuma la sua domanda, all’albo del comune di nascita e a quello di residenza .
    • 20
      Questo avviso resterà in affissione per un numero di giorni pari a 30. A questi giorni ne faranno seguito altrettanti, perchè chi è cointeressato al cambiamento possa produrre un’eventuale opposizione presso gli uffici competenti.
    • 21
      Trascorsi questi termini, se non è stata prodotta alcuna opposizione, il prefetto emetterà l’ultimo e definitivo decreto, col quale si autorizzerà l’interessato, a poter trascrivere e annotare nel registro dello stato civile il cambiamento che ha richiesto.
    Condividi post
    Repost0
    10 ottobre 2011 1 10 /10 /ottobre /2011 13:12

    Direttamente dal browser misura la velocità della tua adsl. In tempi di crisi, una connessione adsl che ci costa molti bigliettoni da 10 euro e che ci garantirebbe, secondo il gestore, connessioni da capogiro, merita un’attenta valutazione ed, eventualmente una scelta diversa.

    • Tutti i gestori telefonici promettono il massimo ma poi ci si scontra con realtà strutturali anni ‘60. Cabine vecchie, impianti immersi nell’acqua, fili di rame ossidati e noi, piccoli e impauriti ed anche impoveriti, li a pagare, per un servizio astratto.
    • 2
      Intel, la grande realtà tecnologica, ci aiuta con un test online, gratuito e veloce, affidabile e facile. Dall’indirizzo http://www.intel.com/it_it/consumer/game/broadband-speed-test.htm potrete testare in pochi secondi la velocità e la bontà della vostra connessione adsl e capire se, nonostante le promesse del gestore telefonico, mai riuscirete a vedere la televisione via adsl, o a navigare ad una velocità accettabile o semplicemente a capire se, quello che pagate è giusto, troppo oppure (e non credo) troppo poco.
    • 3
      Tuttavia occorrerà riflettere su eventuali cambiamenti di rotta. Il passaggio ad un altro operatore spesso non cambia la lentezza del sistema. Le connessioni fisiche, se restano quelle presenti, conservano difetti e lentezza. Spesso è più conveniente accordarsi con il proprio operatore telefonico, magari spingendolo a rinnovare l’impianto o a ridurre la bolletta.
    Condividi post
    Repost0
    10 ottobre 2011 1 10 /10 /ottobre /2011 13:04

    Con i suoi milioni di video musicali, trailer di film e videogame, spot pubblicitari e filmati divertenti, YouTube è una miniera inesauribile di video che, scommetto, vorresti tanto scaricare sul tuo PC per rivedere ogni volta che vuoi. Ho indovinato? Beh, allora che ne dici se scopriamo insieme come scaricare video da YouTube gratis?

     

    Se stai cercando un servizio online per scaricare video da YouTube facilmente e senza perdere tempo, non puoi che iniziare il tuo percorso da qui. Per effettuare il download di un filmato con Save YouTube, non devi far altro che collegarti alla pagina del video di YouTube che vuoi scaricare, anteporre il prefisso save al suo URL (es. www.youtube.com/watch?v=xxx deve diventare www.saveyoutube.com/watch?v=xxx) e premere il tasto Invio della tastiera del PC per ricaricare la pagina.

    Nella pagina che si apre, attendi che compaia l’avvio di Java, clicca su Esegui e scegli il formato in cui vuoi salvare il video di YouTube selezionato cliccando sulle voci Download MP4 (per scaricare il filmato in formato MP4), Download 3GP (per scaricare il file in formato 3GP per cellulari), e così via.

    Condividi post
    Repost0
    5 ottobre 2011 3 05 /10 /ottobre /2011 10:51

    La roulette francese è la versione italiana della girella, un gioco importato in Francia agli inizi del 1900.

    Da allora è diventato uno dei giochi d’azzardo più amati e giocati in tutti i casinò del mondo; con gli anni il gioco ha subito dei lievi cambiamenti distinguendosi in roulette americana o roulette inglese; in particolare la roulette francese è caratterizzata dalla presenza di un tavolo classico che mette a disposizione numeri da 0 a 36. I numeri sono di colore rosso e nero, soltanto lo zero è di colore differente, in alcuni casi è verde in altri bianco. Il gioco consiste nel puntare i propri soldi in fiches su un determinato numero o su una serie di numeri o su un colore ( rosso o nero) o sul pari oppure sul dispari (ma ci sono anche altre modalità di gioco)e se la pallina che viene fatta ruotare si deposita proprio nella scelta che si è precedentemente fatta allora avete vinto.

    Su internet è possibile giocare alla roulette francese in modalità flash; in particolare il sito playbonuscasino.net offre una sezione dedicata al gioco della roulette francese.

    Vediamo come funziona e cosa offre:

    La pagina proposta offre una versione demo del gioco della roulette francese nella quale è possibile giocare gratuitamente per capire come si gioca; innanzitutto la puntata mini che è possibile effettuare è di un euro e la massima di dieci euro per quanto riguarda i numeri singoli mentre per le altre puntate è possibile selezionare dei valori molto più alti.

    Manque e Passe:

    Sono destra e sinistra, vale a dire puntando i propri soldi su una delle due scelte si selezionano tutti  alla sinistra del tavolo da 1 a 18 (manque) oppure tutti quelli a destra da 19 a 36.

    Pair e Impair:

    Significa pari e dispari; quindi scegliendo pair si selezionano tutti i numeri pari presenti sul tavolo mentre impair se preferite quelli dispari.

    Rouge e Noir

    Lo stesso discorso vale per Rouge e Noir; selezionando rouge si scelgono tutti i numeri di colore rosso mentre per Noir si selezionano quelli di colore nero.

    P12, M12, D12:

    Un'altra modalità di gioco può essere quella di puntare su i primi 12 numeri di sinistra ( da 1 a 12) cliccando su P12; invece M12 consente di scegliere i dodici numeri di centro da 13 a 24, infine D12 dà la possibilità di fare una puntata sugli ultimi dodici numeri da 25 a 36.

    Per effettuare una qualsiasi puntata è sufficiente cliccare sul tavolo da gioco.

    Per quanto riguarda i tasti presenti sotto il tavolo da gioco Spin consente di girare la roulette dopo una puntata mentre clear elimina le puntate fatte; repeat consente di ripetere la stessa puntata fatta precedentemente.

    Infine cliccando sul tasto in alto a sinistra play for real avrete la possibilità di passare alla modalità gioco vero e quindi di poter puntare con i vostri soldi usufruendo del bonus in esclusiva di 1000 euro che questo casino on line offre .

    Condividi post
    Repost0
    4 ottobre 2011 2 04 /10 /ottobre /2011 21:01

     

    In questa guida vedrai come oscurare il tuo indirizzo I.P. ;

    mistero3.jpg i motivi per cui decidere di navigare in un sito in maniera anonima sono differenti ( per tua privacy o per la sicurezza dei tuoi dati); in questa guida vedrai come navigare sui siti internet in piena sicurezza e tranquillità.

    Un indirizzo IP svolge due funzioni principali: identificare un dispositivo sulla rete e fornirne il percorso di raggiungibilità.

     

    Ogni volta che visiti un sito il tuo indirizzo IP risulta visibile e quindi tramite quest’ultimo è possibile risalire alle tue informazioni personali come per esempio sapere se frequenti alcuni siti, blog o forum; quindi il primo motivo è quello di tutelare la tua privacy.

    Un altro motivo è di nascondere alcune informazioni per evitare che gli hacker possano utilizzarle per fare delle cose non legali con i tuoi dati; come per esempio danneggiare il tuo computer o altro.

                                                                

     

    Un modo molto semplice e immediato per navigare in anonimato è di utilizzare alcuni programmi gratuiti che possono essere scaricati sul tuo computer in pochi click. Ultra Surf è un buon programma adatto alla navigazione anonima che può essere scaricato gratis da internet.

     

    Se invece desideri essere tutelato al cento per cento allora devi necessariamente spendere dei soldi per acquistare uno di questi programmi a pagamento.

    Se invece non desideri scaricare alcun software sul tuo pc puoi cercare su internet dei siti che offrono dei motori di ricerca in grado di oscurare il tuo indirizzo I.P. Mega Proxy è un sito gratuito che ti consente di navigare in pieno anonimato; è sufficiente digitare l'URL del sito che si desidera visitare nella pagina iniziale di Mega Proxy per navigare nascondendo il tuo indirizzo IP.

     

    Questi siti consentono di navigare in anonimato senza scaricare nessun programma sul tuo pc e senza spendere soldi.

    Condividi post
    Repost0